Ho Avuto una idea cosi fulminea e mi sono fatto scattare questa foto sulla strada è stato poi interpretata dalla casa editrice il resto poi lo sai, romanziamo un po’ Tipo che ho pensato al percorso di MATTEO e mi vedevo lui che a fine del percorso con Fra si trovasse davanti una nuova strada da percorrere e soprattutto una nuova ricerca. Quindi ho mescolato lìidea di treno-metropolitana all’inizio e a quello che succederà nel libro

Vi presento chi ha dato l’immagine al protagonista del mio romanzo, Alla ricerca di A: un modello brasiliano, romantico e sognatore

Per la Festa delle Donne, per celebrare loro e il sentimento più puro e universale, ho pensato di svelarvi chi è il protagonista della copertina del mio romanzo.
“Alla ricerca di A”, del resto, è una grande storia d’amore, quella di Matteo e Francesca, in cui tutti noi possiamo immedesimarci. E il mio Matteo?
Per cercarlo e per realizzare quella copertina, ho avuto un’idea e mi sono fatto scattare una foto (vedi qui sotto), poi reinterpretata dal fotografo. Ho pensato al percorso di Matteo, alle scelte, a Francesca, alle nuove strade da percorrere. La strada, poi, è diventata una stazione della metro, e il resto è storia.

E Matteo? Ha il volto, il fascino e l’allure di Bruno Mayer, caro amico e modello di origine brasiliana, che ha posato per la cover del libro

Bruno Mayer: è lui il volto di Matteo

Ho 36 anni, e vengo dalla provincia di Caratinga (Regione Minas Gerais) – mi racconta. Sono laureato in economia, e da un mesetto sto lavorando per la Network Contacts e come modello per l’Agenzia Be Different.

Da quanto tempo fai questo lavoro, il modello?

Ho avuto il primo invito per lavorare come modello a 18 anni, da quel momento mi sono dedicato a questa professione straordinaria, e ho avuto la fortuna di fare tanti bei lavori. Ma dopo un po’ ho deciso di iscrivermi all’università, laureandomi in Economia e Amministrazione Aziendale. Lavoravo parallelamente anche come commerciale in una concessionaria di auto, ma da un paio di anni sono tornato a fare il modello a Milano.

Milano, appunto: raccontaci la “tua” città:

Abito qui da 4 anni, ma frequento tutto il bel Paese in lungo e in largo, tra residenza e vacanza sin dal 2005. Ho origini italiane, in particolare siciliane, e volevo conoscere la mia cittadina isolana, e mi sono innamorato dell’Italia da Nord a Sud. Adoro Milano, è una città energica e brillante, dove puoi esaudire tanti tuoi sogni.

Parlaci di te:

Prima di tutto mi piace molto viaggiare, dalla montagna al mare, sono innamorato della natura ma amo anche ascoltare musica di tutti i generi, per ballare oppure da accompagnamento nelle mie giornate. Adoro mangiare e per questo motivo voglio imparare a cucinare meglio e mi impegno ogni giorno. Adoro restare a casa anche, fare meditazione, leggere e studiare e tenermi in forma, fare sport.
La mia vita è molto easy: lavoro, studio, mi alleno, faccio meditazione, e ogni tempo libero mi trovo con dei amici a casa mia, casa loro o usciamo insieme.

Sei il volto di copertina del romanzo: cosa significa per te?

Essere il volto della copertina del libro Alla Ricerca di A, è stato veramente gratificante per me. Sono da sempre innamorato dell’Amore, ho letto il libro e la storia mi ha fatto ricordare la mia. Mi sento molto vicino a Matteo perché anche io penso sempre a tutti i piccoli dettagli e a tutte le possibilità che possono seguire alle nostre azioni. Il finale del libro mi ha sorpreso: è stato bellissimo stupirmi. Ne sono entusiasta.

Cosa pensi dell’Amore e come vivi questo sentimento?

L’amore per me non si limita a quello tra 2 persone ma è anche per te stesso, l’amore per la natura, l’amore per l’universo che ci propone l’opportunità di amare. E ancora l’amore della famiglia o quello per gli amici. L’amore tra 2 persone, quando c’è è il massimo della vita. Non ci sono parole per spiegare il brivido del cuore. Io attualmente sono single ma vivo l’amore ogni giorno in ogni cosa che faccio e appena mi capiterà, sarò pronto ad viverlo.
Sono ancora un romantico, del tipo che amo mandare fiori, fare una cena a lume di candela e via dicendo. Magari suona strano se così lo dico cmq per me è nelle piccole cose che nascono e crescono i sentimenti più importanti.

Follow & Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.